Politica dei visti indiana per i cittadini d'oltremare dell'India - 2020

In una prima mossa verso l'apertura dei viaggi in tutto il mondo, il Governo dell'India ha riconsiderato le restrizioni sui visti e sui viaggi per i titolari di carte Overseas Citizens of India (OCI) a visitare la nazione.

È stato consentito viaggiare per i titolari di carta OCI in quattro classificazioni. OCI non richiede Visto indiano online (eVisa India)

  1. Ciò comprende giovani minori destinati a cittadini indiani all'estero;
  2. Titolari di carte OCI che desiderano venire in India in virtù di crisi familiari come il passaggio in famiglia;
  3. Coppie in cui un compagno di vita è titolare di una carta OCI e l'altro è un cittadino indiano e hanno un contratto di soggiorno perpetuo in India; e
  4. Il college riconosce chi sono i titolari di carta OCI (non legittimamente minorenni), tuttavia i cui tutori sono residenti indiani che vivono in India.

In una nuova richiesta presentata il 22 maggio 2020, il servizio a domicilio dell'Unione ha affermato che i limiti di movimento forzati non molto tempo fa non sarebbero rilevanti per queste classificazioni che sono state escluse per i viaggi aerei, navali e ferroviari e che potrebbero essere utilizzate da altri veicoli inviati riportandoli alla nazione.

Per il momento, proseguiranno le restanti limitazioni imposte ai viaggi in tutto il mondo. Comunque sia, fonti governative hanno affermato che questa è la prima mossa verso l'apertura dei viaggi in tutto il mondo e le regole di benessere di COVID-19 continueranno ad essere rilevanti per tutti i viaggiatori.

Indipendentemente da ciò, i rilievi dei visti hanno voluto i titolari di carta OCI e progressivamente non è fuori dal comune che i viaggi aerei vengano aperti anche ad altre classificazioni dei visti.

Le limitazioni ai visti imposte dall'India erano arrivate quando la maggior parte delle nazioni aveva limitato i viaggi aerei globali. Con le nazioni che escono dalla modalità di blocco, l'amministrazione sta monitorando i miglioramenti a livello globale per garantire che il proprio sistema di visti esigente non si trasformi in una deviazione nello sviluppo di esploratori che rientrano in classi diverse.

Il 5 maggio, il legislatore ha tenuto in via di cessazione l'ufficio di viaggio senza visto per i titolari di carta OCI fino a quando non sarà revocata la proibizione sul viaggio universale da e verso l'India. Allo stesso modo il traffico globale attraverso la periferia terrestre era limitato e qualsiasi cittadino esterno, compresi i titolari di carta OCI, veniva contattato per contattare le loro missioni più vicine per un nuovo visto nel caso in cui avessero motivazioni convincenti per recarsi in India.

Il 18 marzo 2020 il legislatore aveva sospeso l'ufficio di passaggio senza visto concesso ai titolari di carta OCI a causa della riacutizzazione di COVID-19 e il 6 maggio aveva dichiarato di aver sospeso in sospensione numerosi visti a radice profondamente concessi ai titolari di carta OCI fino al la ripresa del viaggio globale.

Comunque sia, c'era stata un'obiezione tra gli individui della diaspora indiana nel mondo che non potevano avventurarsi in India a causa di problemi, ad esempio, i loro bambini appena nati che erano titolari di carta OCI o che non potevano viaggiare a casa in ogni caso, per motivi di crisi a causa della sospensione dei loro visti.

Visto indiano per turisti, affari e medicina

Indian Visa Online (eVisa India) per coloro che vivono in India è valido a tempo indeterminato durante la pandemia di COVID. Indian Visa Online (eVisa India) è attualmente temporaneamente sospeso dal 27th di maggio 2020 fino a nuovo avviso. Il governo indiano intende aprire il confine internazionale dell'India nel giugno / luglio 2020 affinché gli stranieri possano entrare in India.

Le classi di Indian Visa Online (eVisa India) sono Visto indiano per il turismo, Visto indiano per le imprese, Visto indiano per medicina, Visto indiano per assistente medico.

Domanda di visto indiano è online e la ricezione di eVisa per l'India è via e-mail.