Guida completa ai vaccini richiesti per i visitatori del visto turistico per turisti in India e per i viaggiatori d'affari in India

Vaccinazioni dei visitatori indiani

Astratto

L'industria turistica legata all'India è piuttosto importante e ben riconosciuta dal Governo dell'India. Questo settore rappresenta il 6.6% del Paese Prodotto interno lordo (PIL) circa. Si prevede che il viaggio globale in India si svilupperà ad un ritmo annuale normale dell'8% nei prossimi decenni, portando un grande afflusso di turisti in India. È con questo importante

Il numero assoluto di turisti e viaggiatori d'affari in arrivo Visto indiano si è espanso a 15 milioni. Circa l'8% dei visitatori che arrivano in India richiedono considerazione clinica durante o dopo il loro viaggio in India; le determinazioni primarie sono i disturbi prevenibili con gli anticorpi. I turisti indiani possono essere sottoposti a diversi disturbi irresistibili; Malattie trasmesse dall'acqua, legate all'acqua e zoonotiche potrebbero essere importate in India dove l'infezione non è endemica.

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sottolinea che ogni singolo visitatore turistico dell'India globale dovrebbe avere le conoscenze necessarie in merito alle inoculazioni di routine. Le vaccinazioni prescritte per i titolari di visto turistico per l'India in India dipendono da alcuni parametri come indicato dall'età del visitatore del visto indiano, dalla storia delle vaccinazioni, dai disturbi esistenti, dal termine, dalle necessità legittime per visitare l'India, dal Tipo di Visa richiesto, visitatore delle inclinazioni dell'India e durata della visita in India. I visitatori del visto indiano dovrebbero rivolgersi a uno specialista medico in modo che ci sia tempo sufficiente per l'adempimento di piani di inoculazione ideali. Indipendentemente da dove si viaggi in India, si dovrebbe conoscere la potenziale presentazione a specifici agenti patogeni che possono causare disturbi o malattie estreme. Non vi è incertezza sul fatto che le vaccinazioni siano diminuite o spazzate via numerose infezioni che hanno causato decessi o bambini e adulti gravemente inabili solo un paio di anni fa. Pertanto, il governo indiano richiede a tutti i visitatori dell'India di visitare o visitare la città Visto d'affari indiano deve prendere gli anticorpi prescritti per piano prima di fare un viaggio in India.

Il viaggio globale in India è diventato abbastanza facile con l'introduzione dell'elettronica Visto indiano online (eVisa India) nel corso dell'ultimo decennio, che è alla base del settore finanziario significativo e in rapido sviluppo del settore dei viaggi. Lo ha rivelato il Consiglio mondiale dei viaggi e del turismo L'industria dei viaggi indiana ha creato un contributo a due cifre per l'economia e ha conferito all'India la terza posizione nel settore dei viaggi e del turismo.

L'India è enorme Visto medico indiano l'industria del turismo dovrebbe sperimentare una crescita ad un ritmo annuale del 30%. I turisti indiani possono più frequentemente e molto probabilmente sono affetti da malattie trasmesse dall'acqua (le corse, la febbre enterica, l'epatite virale intensa), i disturbi legati all'acqua (febbre della giungla, dengue, encefalite giapponese), le malattie zoonotiche (rabbia) e i disturbi non endemici importati (febbre gialla). L'importazione di malattie prevenibili con anticorpi è stata percepita come un problema significativo legato al viaggio. L'inoculazione per i visitatori del visto indiano può salvare la vita ed è una base per la sicurezza del benessere durante il piacere o il viaggio d'affari in India.

L'OMS sottolinea che ogni visitatore in India dovrebbe essere pienamente informato riguardo alle inoculazioni di routine, che fluttuano come indicato dall'età del visitatore del visto indiano, dalla storia delle vaccinazioni; disturbi esistenti, lunghezza, necessità legittime per la sezione nelle nazioni visitate, le inclinazioni e le qualità dei visitatori del visto indiano. I visitatori in India dovrebbero consultare i medici in ogni caso dalle quattro alle sei settimane prima di recarsi in India in modo che ci sia tempo sufficiente per la realizzazione dei piani di immunizzazione ideali.

L'Indian Visa Online (eVisa India) viene solitamente consegnato in quattro giorni lavorativi.

Vaccini di routine

Indipendentemente da dove stai andando, il Center of Disease Control (CDC) prescrive di trovare un buon ritmo sulle vaccinazioni di routine prima di recarsi in India. Numerosi adulti americani che ricevono un normale trattamento clinico sono ora presenti in questi scatti, che incorporano le vaccinazioni da morbillo-parotite-rosolia (MMR), pertosse difterite-varicella, varicella (varicella) e poliomielite. Si noti che qualsiasi individuo che ottiene l'anticorpo anti-sega dovrebbe anche ottenere un colpo di sponsor come un orologio, o prima nel caso in cui quella persona riceva una ferita da taglio.

Il Center for Disease Control (CDC) ritiene inoltre che il virus del raffreddore di questa stagione abbia sparato a uno degli anticorpi standard che ogni singolo adulto qualificato dovrebbe ottenere prima del viaggio in India.

L'OMS raccomanda queste vaccinazioni per i viaggiatori in India (oltre a essersi alzato finora con vaccinazioni contro morbillo, parotite e rosolia).

La difterite cresciuta e l'immunizzazione di Lockjaw

Ciò non è così elevato nel caso in cui non si sia verificato alcun evento al visitatore negli ultimi 10 anni. I sintomi si presentano come dolore nel sito di infusione e febbre.

Vaccino contro l'epatite A

L'epatite A sarà un disturbo epatico genuino ma curabile che si diffonde attraverso il nutrimento e le bevande e dal contatto pelle a pelle con un individuo contaminato. Mangiare cibi grezzi, non lavati o cotti a metà, o bere acqua di rubinetto o di pozzo, aumenta il rischio di contrarre l'epatite A quando si attraversano specifiche regioni del mondo.

Alcune nazioni - tra cui Canada, Giappone, Nuova Zelanda, Australia e nazioni dell'Europa occidentale - sono più efficaci nel controllo e nella rimozione dell'epatite A. In ogni caso, per i titolari di visto turistico indiano e coloro che intendono venire in India, il Center for Disease Control (CDC) raccomanda di essere inoculato per l'epatite A se non già fatto nel loro paese d'origine. La cosa dubbia è che ottenere questa immunizzazione in anticipo rispetto a un'escursione in India richiede una notevole quantità di notifiche tempestive. Viene somministrato in due dosi, separate da un anno e mezzo, quindi sono necessari 180 giorni per essere completamente immunizzati per l'epatite A.

Dal momento che questo anticorpo è stato regolarmente somministrato a tutti i neonati negli Stati Uniti e in altri paesi occidentali sviluppati dal 2005, i titolari di visto turistico indiano relativamente più giovani possono essere vaccinati contro l'epatite A.

Vaccino contro l'epatite B.

Attualmente ritenuto normale per la maggior parte dei titolari di visto turistico indiano. Questa immunizzazione viene somministrata a borth, a tre mesi e anche a sei mesi. Un rapido calendario è inoltre accessibile come un'inoculazione combinata con l'epatite A. Le reazioni sono eccezionali e delicate, normalmente dolore cerebrale e dolce agonia nel sito di infusione. Il tasso di sopravvivenza è del 95%.

Vaccino contro il colera

Il colera è un'altra malattia che si diffonde attraverso il nutrimento insopportabile e l'acqua. Gli organismi microscopici di colera sono disponibili in tutta l'India. Fare un viaggio in luoghi specifici dell'India implica che la presentazione è più probabile di altre, quindi se stai visitando un territorio in cui si è verificato un episodio in corso, decidi il pericolo di interagire con gli organismi microscopici del colera.

Bevi acqua minerale e evitare l'acqua del rubinetto in India. È un'infezione non comune e quella che gli specialisti possono trattare in modo decente in modo efficace, tuttavia ottenere l'anticorpo al momento può essere fondamentale prima della tua uscita. Il colera provoca estrema rilassatezza delle viscere, che fa asciugare pericolosamente i pazienti rapidamente. Nel caso in cui non possano accedere rapidamente al trattamento clinico, la malattia può essere mortale. In questo senso, nel caso in cui tu abbia intenzione di visitare un pezzo di India che ha avuto un episodio di colera in corso o che è remoto, questa immunizzazione è una necessità assoluta.

Vaccino contro la poliomielite orale (OPV)

Da gennaio 2014, questo anticorpo è una necessità ordinata per tutti i visitatori del Visto indiano che visitano l'India da Afghanistan, Etiopia, Israele, Kenya, Nigeria, Pakistan e Somalia per ottenere OPV per circa sei settimane prima di un volo per l'India. OPV è più dannoso per un anno dalla data della sua organizzazione. Questo elenco di nazioni supera le 3 nazioni endemiche assegnate dall'OMS. Ogni adulto che ha ricevuto le vaccinazioni per bambini prescritte, tuttavia, non ha mai avuto un sostenitore da adulto dovrebbe ricevere una singola porzione di immunizzazione della polio inattivata. Tutti i bambini dovrebbero essere aggiornati nelle loro inoculazioni di poliomielite e tutti gli adulti che non hanno mai terminato l'accordo di base delle vaccinazioni dovrebbero farlo come tali prima dell'arrivo in India come turisti.

Vaccino tifoide

La febbre tifoide è un disturbo pericoloso. L'anticorpo tifoide è prescritto per tutti i titolari di visto turistico indiano per l'India, indipendentemente dal fatto che visitino solo le aree urbane. Questa immunizzazione a colpo singolo offre ∼70% di garanzia, rimane valido da due a tre anni. Le compresse sono inoltre accessibili per la somministrazione a stomaco vuoto tre volte per essere efficaci. In ogni caso, l'infusione è generalmente prescritta in quanto ha meno reazioni. L'anticorpo iniettabile è desiderabile rispetto all'immunizzazione orale nelle persone in gravidanza e immuni.

Vaccino contro la varicella

Questa immunizzazione ha suggerito per qualsiasi visitatore universale del visto dell'India di età superiore a 1 anno. È raccomandato per coloro che non hanno un passato pieno di varicella registrata o un esame del sangue che indica l'insettibilità. Numerose persone che accettano di non aver mai avuto la varicella mostrano resistenza quando provate e non devono preoccuparsi dell'anticorpo. L'anticorpo della varicella non deve essere somministrato a donne in gravidanza o immunocompromesse. Anche l'anticorpo varicella è prescritto per i titolari di visto turistico indiano a lungo raggio (che intendono rimanere in India per più di 1 mese) o per quelli a rischio eccezionale.

Vaccino contro l'encefalite giapponese

Questa immunizzazione è prescritta per il lungo raggio (coloro che si sforzano di trascorrere più di un mese in India) titolari di visto turistico per l'India in regioni rustiche o visitatori del visto indiano che possono prendere parte a ampi esercizi esterni non protetti nelle zone di campagna, in particolare di notte, durante gite più brevi .

La procedura di inoculazione dovrebbe essere terminata in ogni caso sette giorni prima dell'entrata in India per essere efficace. Le reazioni più note sono emicranie, colpi muscolari, agonia e delicatezza nel sito di infusione. Non è raccomandato per le donne incinte e le madri che allattano.

Vaccino meningococcico

Questa immunizzazione viene somministrata come infusione solitaria. L'immunizzazione a quattro colpi fornisce da due a tre anni di protezione a turisti e visitatori indiani.

Farmaci contro la malaria

I pericoli della malaria esistono in tutto il mondo, principalmente nei paesi tropicali e in via di sviluppo. Tutti i luoghi e gli stati dell'India, ad eccezione di quelli in forte aumento, hanno rivelato casi di malattia intestinale. Il Center for Disease Control (CDC) ritiene che i titolari di visto turistico dell'India in India corrano un moderato pericolo di contrarre la malattia intestinale.

Il disturbo si diffonde mediante l'iniezione di punture di zanzara, quindi l'adozione di misure di protezione è un elemento importante per tenere lontano dalla malattia. Coprire la pelle, utilizzare un solido repellente per insetti, utilizzare indumenti e apparati trattati con permetrina e riposare sotto una zanzariera sono passaggi che possono aiutare a ridurre la probabilità di contrarre la malaria.

Non c'è anticorpo per prevenire la malaria, tuttavia i visitatori del visto indiano possono prendere una soluzione ostile alla medicina malarica aprendo la strada e durante una visita in India. È possibile utilizzare crema per la pelle, repellente per zanzare e zanzariere per proteggersi da questa malattia.

Vaccino contro la rabbia

La rabbia è una malattia virale selvaggia. Il la malattia è rara in India I visitatori del visto, tuttavia il pericolo aumenta con un prolungato ed esteso e qualsiasi probabilità di contatto con gli animali. L'anticorpo è consigliato ai titolari di visto turistico dell'India per coloro che intendono esplorare all'aperto.

Visitatori del visto dell'India ad alto rischio di morsi di cane o pipistrello (veterinari e manipolatori), visitatori a lungo raggio del visto dell'India impegnati in qualsiasi esercizio che li possa portare a contatto diretto con gli animali. I bambini sono considerati a rischio più elevato poiché in genere giocano con gli animali, possono presentare progressivamente gravi brufoli o non segnalare morsi.

I morsi della bestia / cane rappresentano la maggior parte dei casi di rabbia in India, mentre i bocconcini di felini, tigri, cammelli e lo zibetto indiano possono inoltre trasmettere rabbia. Qualunque creatura che graffi o graffi dovrebbe essere completamente ripulita con un sacco di detergente e acqua, e gli specialisti del benessere nelle vicinanze dovrebbero essere raggiunti rapidamente per un concepibile trattamento post-presentazione se l'individuo è stato inoculato contro la rabbia. Un accordo di pre-introduzione totale comprende 3 dosaggi infusi nel muscolo deltoide nei giorni Zero Days, Seven Days, Twenty One giorni e Twenty Ottava giornata.

DOVETE ottenere vaccini contro la rabbia se morso o graffiato da un cane in India.

Vaccino contro la febbre gialla (YF)

Numerose nazioni richiedono una "autenticazione mondiale di inoculazione o profilassi" contrassegnata da un fornitore clinico per l'immunizzazione YF per i titolari di visto turistico dell'India da una regione contaminata. Le linee guida sul benessere indiano possono richiedere la prova dell'inoculazione della febbre gialla (YF) nel caso in cui si presenti dall'Africa o dal Sud America o da altri territori della febbre gialla (YF). La prova dell'inoculazione sarà richiesta nel caso in cui uno abbia visitato una nazione nel Zona YF entro sei giorni prima di entrare in India . Qualsiasi individuo (a parte i bambini fino all'età di sei mesi) che si presenta senza avallo o prova se ha visitato entro sei giorni dall'ingresso in India, o viaggia attraverso una zona contaminata o si presenta su una nave da crociera che ha avuto inizio da o contattato in qualsiasi porto in una zona con pericolo di trasmissione YF fino a trenta giorni prima della sua apparizione in India, tranne se tale barca è stata purificata secondo il metodo prescritto dall'OMS sarà staccato per un massimo di sei giorni.

L'immunizzazione per la febbre gialla (YF) deve essere controllata in un focus di inoculazione approvato per la febbre gialla (YF), che conferirà a ogni vaccinato un Certificato Internazionale di vaccinazione completamente approvato. L'immunizzazione con YF non deve essere somministrata a soggetti di età inferiore a nove mesi, in gravidanza, immunocompromessi o sensibili alle uova. Allo stesso modo non dovrebbe essere somministrato a coloro che hanno uno sfondo caratterizzato da infezione da timo o timectomia. L'immunizzazione non è consigliata o richiesta per i titolari di visto turistico per l'India che si presentano legittimamente dal Nord America, Europa, Australia o altri paesi asiatici.

Indipendentemente da dove si viaggi in India, si dovrebbe capire che la presentazione a microrganismi specifici può provocare malattie gravi. Non vi è dubbio che gli anticorpi siano diminuiti o eliminati da numerose malattie che hanno gravemente paralizzato bambini e adulti solo un paio di anni fa. Lungo queste linee, I titolari di visto turistico dell'India devono prendere gli anticorpi prescritti per piano prima di fare un viaggio in India.


Assicurarsi di aver verificato il idoneità per la tua India eVisa.

Cittadini degli Stati Uniti, Cittadini del Regno Unito, Cittadini canadesi e cittadini francesi può fare domanda online per India eVisa.

Si prega di richiedere un visto per l'India 4-7 giorni prima del volo.