• Bandiera dell'azienda
    +91
  • Posta aziendale
    info@evisa-india.org.in
  • IngleseFranceseTedescoItalianoSpagnoloArabic
  • RICHIEDI VISTO

Visto elettronico per l'India - Domande frequenti

Che cos'è eVisa India?

Il governo indiano ha lanciato un'autorità di viaggio elettronica (ETA o visto elettronico online) nel 2014. Consente ai cittadini di circa 180 paesi di recarsi in India senza la necessità di un timbro fisico sul passaporto. Questo nuovo tipo di autorizzazione è l'e-Visa India (o Online India Visa).

È un visto elettronico per l'India che consente ai viaggiatori o ai visitatori stranieri di visitare l'India per motivi di turismo come attività ricreative o yoga / corsi di breve durata, visite di lavoro o mediche.

Tutti i cittadini stranieri sono tenuti a possedere un visto elettronico per l'India o un visto regolare prima dell'ingresso in India come da Autorità per l'immigrazione del governo indiano.

Non è necessario incontrare l'ambasciata o il consolato indiano in qualsiasi momento. Puoi semplicemente fare domanda online e portare la copia stampata o elettronica del visto elettronico per l'India (visto elettronico per l'India) sul telefono. Il visto elettronico per l'India viene rilasciato contro un passaporto specifico e questo è ciò che controllerà il funzionario dell'immigrazione.

Il visto elettronico per l'India è un documento ufficiale che consente l'ingresso e il viaggio in India.

Quali sono i requisiti per la richiesta di visto elettronico per l'India?

Per richiedere un visto elettronico per l'India, il passaporto deve avere una validità di almeno sei (6) mesi dalla data di arrivo in India, un'e-mail e una carta di credito / debito valida. Il tuo passaporto deve contenere almeno due pagine bianche richieste per essere timbrate dal funzionario dell'immigrazione.

E-visto turistico può essere utilizzato per un massimo di tre volte in un anno solare, ovvero da gennaio a dicembre.
E-Visa commerciale consente un soggiorno massimo di 180 giorni - ingressi multipli (valido per 1 anno).
E-visto medico consente un soggiorno massimo di 60 giorni - 3 ingressi (valido per 1 anno).

e-Visa non è estensibile, non convertibile e non è valido per visitare aree protette / limitate e cantonali.

I candidati dei paesi / territori ammissibili devono presentare domanda online almeno 7 giorni prima della data di arrivo.

I viaggiatori internazionali devono avere un biglietto di andata e ritorno o un biglietto per la tua visita successiva e denaro sufficiente per sostenere il tuo soggiorno in India.


Quando dovrei richiedere il visto elettronico per l'India?

Si consiglia di fare richiesta 7 (sette) giorni prima della data di arrivo soprattutto durante l'alta stagione (ottobre - marzo). Ricordati di tenere conto del tempo standard del processo di immigrazione che è di 4 giorni lavorativi.

Tieni presente che l'immigrazione indiana richiede di aver fatto domanda entro 120 giorni dall'arrivo.

Chi può presentare una domanda di visto elettronico per l'India?

I cittadini dei seguenti paesi sono ammissibili:

Albania, Andorra, Angola, Anguilla, Antigua e Barbuda, Argentina, Armenia, Aruba, Australia, Austria, Azerbaigian, Bahamas, Barbados, Belgio, Belize, Bolivia, Bosnia ed Erzegovina, Botswana, Brasile, Brunei, Bulgaria, Burundi, Cambogia, Cameron Union Republic, Canada, Capo Verde, Cayman Island, Cile, Cina, Cina- SAR Hong Kong, Cina- SAR Macao, Colombia, Comore, Isole Cook, Costa Rica, Costa d'Avorio, Croazia, Cuba, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Gibuti, Dominica, Repubblica Dominicana, Timor Est, Ecuador, El Salvador, Eritrea, Estonia, Figi, Finlandia, Francia, Gabon, Gambia, Georgia, Germania, Ghana, Grecia, Grenada, Guatemala, Guinea, Guyana, Haiti, Honduras , Ungheria, Islanda, Indonesia, Iran, Irlanda, Israele, Italia, Giamaica, Giappone, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kiribati, Kirghizistan, Laos, Lettonia, Lesotho, Liberia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madagascar, Malawi, Malesia, Mali , Malta, Isole Marshall, Mauritius, Messico, Micronesia, Moldavia, Monaco, Mongolia, Montenegro, lun Tserrat, Mozambico, Myanmar, Namibia, Nauru, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Nicaragua, Repubblica del Niger, Isola di Niue, Norvegia, Oman, Palau, Palestina, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Qatar, Repubblica di Corea, Repubblica di Macedonia, Romania, Russia, Ruanda, San Cristoforo e Nevis, Santa Lucia, San Vincenzo e Grenadine, Samoa, San Marino, Senegal, Serbia, Seychelles, Sierra Leone, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Isole Salomone, Sudafrica, Spagna, Sri Lanka, Suriname, Swaziland, Svezia, Svizzera, Taiwan, Tagikistan, Tanzania, Tailandia, Tonga, Trinidad e Tobago, Isole Turks e Caicos, Tuvalu, Emirati Arabi Uniti, Uganda, Ucraina, Regno Unito, Uruguay, Stati Uniti, Uzbekistan, Vanuatu, Città del Vaticano-Santa Sede, Venezuela, Vietnam, Zambia e Zimbabwe.

Osservazioni:: Se il tuo paese non è in questo elenco, dovrai richiedere un regolare visto indiano presso l'ambasciata o il consolato indiano più vicino.

I cittadini britannici hanno bisogno di un visto per viaggiare in India?

Sì, i cittadini britannici necessitano di un visto per viaggiare in India e possono ottenere il visto elettronico. Tuttavia, il visto elettronico non è disponibile per British Soggetto, British Protected Person, British Overseas Citizen, British National (Overseas) o British Overseas Territories Citizen.

I cittadini degli Stati Uniti hanno bisogno di un visto per viaggiare in India?

Sì, i cittadini statunitensi hanno bisogno di un visto per viaggiare in India e sono idonei per il visto elettronico.

Il visto elettronico per l'India è un visto per ingressi singoli o multipli? Può essere esteso?

Il visto turistico di 30 giorni e-Tourist è un visto a doppia entrata, mentre come e-Tourist per 1 anno e 5 anni sono visti per ingressi multipli. Allo stesso modo il visto e-Business è un visto per ingressi multipli.

Tuttavia, l'e-Medical Visa è un visto a triplo ingresso. Tutti gli eVisas sono non convertibili e non estendibili.

Ho ricevuto il mio visto elettronico per l'India. Come posso prepararmi al meglio per il mio viaggio in India?

I candidati riceveranno il visto elettronico approvato per l'India tramite e-mail. Il visto elettronico è un documento ufficiale necessario per entrare e viaggiare in India.

I richiedenti devono stampare almeno una copia del loro visto elettronico per l'India e portarla con sé in ogni momento durante l'intero soggiorno in India.

È necessario disporre di un biglietto di andata o ritorno per la visita successiva e denaro sufficiente per sostenere il soggiorno in India.

All'arrivo in uno dei 28 aeroporti autorizzati o 5 porti marittimi designati, i richiedenti dovranno mostrare il loro visto elettronico stampato per l'India.

Una volta che un funzionario dell'immigrazione ha verificato il visto elettronico, l'ufficiale metterà un adesivo sul passaporto, noto anche come visto all'arrivo. Il tuo passaporto deve contenere almeno due pagine bianche richieste per essere timbrate dall'ufficiale dell'immigrazione.

Si noti che il visto all'arrivo è disponibile solo per coloro che hanno precedentemente richiesto e ottenuto un visto elettronico per l'India.

Il visto elettronico per l'India è valido per gli ingressi alle navi da crociera?

Sì. Tuttavia, la nave da crociera deve attraccare in un porto approvato dal visto elettronico. I porti marittimi autorizzati sono: Chennai, Cochin, Goa, Mangalore, Mumbai.

Se stai prendendo una crociera che attracca in un altro porto, devi avere il visto regolare timbrato all'interno del passaporto.

Quali sono le restrizioni quando si entra in India con un visto elettronico per l'India?

Il visto elettronico per l'India consente l'ingresso in India attraverso uno dei seguenti 28 aeroporti autorizzati e 5 porti marittimi autorizzati in India:

Elenco dei 28 aeroporti di sbarco autorizzati e 5 porti marittimi in India:

  • Ahmedabad
  • Amritsar
  • Bagdogra
  • Bangalore
  • Bhubaneshwar
  • Calicut
  • Chennai
  • Chandigarh
  • Cochin
  • Coimbatore
  • Delhi
  • Gaya
  • Goa
  • Guwahati
  • Hyderabad
  • Jaipur
  • Kolkata
  • Lucknow
  • Madurai
  • Mangalore
  • Mumbai
  • Nagpur
  • Port Blair
  • Pune
  • Tiruchirapalli
  • Trivandrum
  • Varanasi
  • Vishakhapatnam

O questi porti marittimi autorizzati:

  • Chennai
  • Cochin
  • Goa
  • Mangalore
  • Mumbai

Tutti coloro che entrano in India con un visto elettronico devono arrivare in uno degli aeroporti o porti marittimi sopra menzionati. Se provi ad entrare in India con un visto elettronico per l'India attraverso un altro aeroporto o porto, ti verrà negato l'ingresso nel paese.

Quali sono le restrizioni quando si lascia l'India con un visto elettronico per l'India?

Di seguito sono riportati i punti di controllo dell'immigrazione (ICP) autorizzati per l'uscita dall'India. (34 aeroporti, punti di controllo dell'immigrazione terrestre, 31 porti marittimi, 5 punti di controllo ferroviari). L'ingresso in India con un visto elettronico per l'India (visto elettronico indiano) è ancora consentito solo con due mezzi di trasporto: aeroporto o nave da crociera.

Punti di uscita

Aeroporti designati per l'uscita

  • Ahmedabad
  • Amritsar
  • Bagdogra
  • Bangalore
  • Bhubaneshwar
  • Calicut
  • Chennai
  • Chandigarh
  • Cochin
  • Coimbatore
  • Delhi
  • Gaya
  • Goa
  • Guwahati
  • Hyderabad
  • Jaipur
  • Kannur
  • Kolkata
  • Lucknow
  • Madurai
  • Mangalore
  • Mumbai
  • Nagpur
  • Port Blair
  • Pune
  • Srinagar
  • Surat 
  • Tiruchirapalli
  • Tirupati
  • Trivandrum
  • Varanasi
  • Vijayawada
  • Vishakhapatnam

Porti marittimi designati per l'uscita

  • Alang
  • Bedi Bunder
  • Bhavnagar
  • Calicut
  • Chennai
  • Cochin
  • Cuddalore
  • Kakinada
  • Kandla
  • Kolkata
  • Mandvi
  • Porto di Mormagoa
  • Porto marittimo di Mumbai
  • Nagapattinum
  • Nhava Sheva
  • Paradeep
  • Porbandar
  • Port Blair
  • Tuticorin
  • Vishakapatnam
  • Nuovo Mangalore
  • Vizhinjam
  • Agati e Minicoy Island Lakshdwip UT
  • Vallarpadam
  • Mundra
  • Krishnapatnam
  • Dhubri
  • Pandu
  • Nagaon
  • Karimganj
  • Kattupalli

Punti di controllo dell'immigrazione terrestre

  • Attari Road
  • Akhaura
  • Banbasa
  • Changrabandha
  • Dalu
  • Dawki
  • Dhalaighat
  • Gauriphanta
  • Ghojadanga
  • Haridaspur
  • Hili
  • Jaigaon
  • Jogabani
  • Kailashahar
  • Karimgang
  • Khowal
  • Lalgolaghat
  • Mahadipur
  • Mankachar
  • Moreh
  • Muhurighat
  • Radhikapur
  • Ragna
  • Ranigunj
  • Raxaul
  • Rupaidiha
  • Sabroom
  • Sonouli
  • Srimantapur
  • Sutarkandi
  • Phulbari
  • Kawarpuchia
  • Zorinpuri
  • Zokhawthar

Punti di controllo dell'immigrazione ferroviaria

  • Posto di controllo ferroviario Munabao
  • Posto di controllo ferroviario Attari
  • Post di controllo ferroviario e stradale Gede
  • Posta di controllo della ferrovia di Haridaspur
  • Checkpost ferroviario di Chitpur

Quali sono i vantaggi di richiedere online un visto elettronico per l'India rispetto al normale visto indiano?

La richiesta di un visto elettronico online (e-Tourist, e-Business, e-Medical, e-MedicalAttendand) per l'India presenta molti vantaggi. Puoi completare la domanda interamente online comodamente da casa e non è necessario visitare l'ambasciata o il consolato indiano. La maggior parte delle domande di visto elettronico vengono approvate entro 24-72 ore e vengono inviate tramite e-mail. È necessario disporre di un passaporto, e-mail e carta di credito / debito validi.

Tuttavia, quando si richiede un regolare visto indiano, è necessario presentare il passaporto originale insieme alla domanda di visto, alle dichiarazioni finanziarie e di residenza, affinché il visto sia approvato. Il processo standard di richiesta del visto è molto più difficile e molto più complicato e ha anche un tasso più elevato di rifiuto del visto.

Quindi l'e-Visa India è sia più veloce che più semplice di un normale visto indiano

Che cos'è Visa all'arrivo?

I cittadini del Giappone, della Corea del Sud e degli Emirati Arabi Uniti (solo per i cittadini degli Emirati Arabi Uniti che avevano precedentemente ottenuto un visto elettronico o un visto regolare / cartaceo per l'India) sono idonei per il visto all'arrivo

Quali sono le forme di pagamento disponibili per il visto elettronico per l'India?

Si accettano tutte le principali carte di credito (Visa, MasterCard, Union Pay, American Express e Discover). Puoi effettuare il pagamento in una qualsiasi delle 130 valute e metodi di pagamento inclusi debito / credito / assegno / Paypal. Tutte le transazioni sono protette utilizzando i servizi commerciali altamente sicuri di PayPal.

Tieni presente che la ricevuta viene inviata da PayPal all'ID e-mail fornito al momento del pagamento.

Se scopri che il tuo pagamento per il visto elettronico per l'India non viene approvato, il motivo più probabile è il problema che questa transazione internazionale è stata bloccata dalla tua banca / società di carte di credito / debito. Chiama gentilmente il numero di telefono sul retro della tua carta e prova a fare un altro tentativo di effettuare il pagamento, questo risolve il problema nella maggior parte dei casi.

Scrivici a info@evisa-india.org.in se il problema è ancora irrisolto e uno dei nostri addetti all'assistenza clienti ti contatterà.

Ho bisogno di un vaccino per viaggiare in India?

Controlla l'elenco dei vaccini e dei medicinali e visita il tuo medico almeno un mese prima del viaggio per ottenere vaccini o medicinali di cui potresti aver bisogno.

Alla maggior parte dei viaggiatori si consiglia di vaccinarsi per:

  • Epatite A
  • Epatite B
  • Tifo
  • Encefalite
  • Febbre gialla

Devo avere una tessera di vaccinazione contro la febbre gialla quando entro in India?

I visitatori provenienti da una nazione colpita dalla febbre gialla devono portare con sé una carta di vaccinazione contro la febbre gialla quando si recano in India:

Africa

  • Angola
  • Benin
  • Burkina Faso
  • Burundi
  • Camerun
  • Repubblica Centrafricana
  • Chad
  • Congo
  • Costa d'Avorio
  • Repubblica Democratica del Congo
  • Guinea Equatoriale
  • Etiopia
  • Gabon
  • Gambia
  • Ghana
  • Guinea
  • Guinea-Bissau
  • Kenia
  • Liberia
  • Mali
  • Mauritania
  • Niger
  • Nigeria
  • Ruanda
  • Senegal
  • Sierra Leone
  • Sudan
  • Sudan del Sud
  • Togo
  • Uganda

Sud America

  • Argentina
  • Bolivia
  • Brasile
  • Colombia
  • Ecuador
  • Guyana Francese
  • Guyana
  • Panama
  • Paraguay
  • Perù
  • Suriname
  • Trinidad (solo Trinidad)
  • Venezuela

Nota importante: Se sei stato nei paesi sopra menzionati, ti verrà richiesto di presentare una carta di vaccinazione contro la febbre gialla all'arrivo. Il mancato rispetto può comportare una quarantena per 6 giorni all'arrivo in India.

I bambini o i minori richiedono un visto per visitare l'India?

Sì, tutti i viaggiatori, compresi i bambini / minori, devono avere il visto valido per viaggiare in India. Assicurati che il passaporto di tuo figlio sia valido almeno per i prossimi 6 (sei) mesi dalla data di arrivo in India.

Possiamo elaborare le eVisas degli studenti?

Il governo indiano fornisce eVisa indiana ai viaggiatori i cui unici obiettivi come turismo, cure mediche di breve durata o viaggi di lavoro occasionali.

Ho un passaporto diplomatico, posso richiedere l'indiano eVisa?

Il visto elettronico per l'India non è disponibile per i titolari di documenti di viaggio lasciapassare o per i titolari di passaporto diplomatico / ufficiale. È necessario richiedere un visto regolare presso l'ambasciata o il consolato indiano.

E se ho commesso un errore nella mia domanda di visto elettronico per l'India?

Nel caso in cui le informazioni fornite durante la procedura di richiesta del visto elettronico per l'India non siano corrette, ai richiedenti verrà richiesto di presentare nuovamente domanda e presentare una nuova domanda per un visto online per l'India. La vecchia domanda eVisa India verrà annullata automaticamente.